Erba cipollina: scheda tecnica di coltivazione

  • Nome scientifico: Allium schoenoprasum.
  • Famiglia: liliacee.
  • Ciclo colturale: perenne.
  • Terreno ideale: si adatta a molti tipi di terreno a patto che siano ben drenati.
  • pH ideale: da 6 a 7.
  • Preparazione del terreno: vangatura a 15 – 20 cm su tutta la superficie dove andremo a coltivare l’erba cipollina.
  • Concimazione: moderata (1 kg), con letame maturo al momento della messa a dimora. Ridurre il peso del concime 10/1 se si usa stallatico essiccato (acquistabile anche online ).
  • Messa a dimora: seminare da settembre ad aprile in solchi profondi circa 2 cm e distanti 30 cm. Successivamente diradare le piantine lasciano circa 15 cm tra una e l’altra.
  • Temperatura di germinazione: 18 – 20 °C.
  • Clima ideale: si adatta bene a diversi tipi di clima, da quello mediterraneo a quello sub alpino.
  • Esposizione solare: pieno sole o in moderata ombra.
  • Sesto d’impianto: lasciare 15 cm tra e una pianta e l’altra e 30 cm tra una fila e l’altra.
  • Potatura: non necessaria; con l’arrivo del freddo autunnale le foglie dissecano e il bulbo ne emetterà di nuove la primavera successiva.
  • Irrigazione: media; soprattutto in presenza di estati secche e siccitose irrigare regolarmente le piante di erba cipollina al fine di favorire lo sviluppo di nuove foglie.
  • Consociazioni consigliate: l’erba cipollina è un’ottima pianta aromatica da coltivare all’interno dell’orto, funge da repellente naturale coltro alcuni insetti dannosi e dona un buon profumo caratteristico di cipolla.
  • Coltivazione in vaso: possibile, con un contenitore di almeno 25 cm di diametro eseguendo ripetute operazioni di concimazione e rinnovamento del terriccio. Compra il vaso su Amazon 
  • Avversità principali: l’erba cipollina è una pianta particolarmente resistente alle malattie.
  • Insetti e parassiti: l’unico insetto che può insidiare l’erba cipollina è l’afide nero.
  • Quando raccogliere: 4 mesi dopo la semina si può iniziare a raccogliere le prime foglie, tagliandole a livello del terreno.
  • Utilizzi: le foglie possono essere tritare e usate per aromatizzare uova, formaggi, salse e zuppe.
  • Conservazione: l’erba cipollina, se non usata fresca, può anche essere congelata.
  • Moltiplicazione: per seme, oppure estirpare e dividere i cespi ogni 3 anni.

Prodotti consigliati per la coltivazione dell’erba cipollina:

Lascia un commento